Iris, un facile asteroide

Iris è il settimo asteroide scoperto, ma è il terzo per luminosità media all’opposizione, dopo Cerere e Vesta, dal momento che raggiunge una magnitudo media pari a +7,8, superando quindi, seppur di poco anche Pallade. Fu scoperto il 13 agosto 1847 da John Russell Hind (da cui ha preso il nome la celebre nebulosa variabile associata alla T Tauri), grazie al telescopio da 7 pollici dell’osservatorio privato di George Bishop (di cui era direttore) al Regents Park di Londra, e rappresenta il primo dei dieci asteroidi da lui individuati.
Iris fu così chiamato in onore della dea che personificava l’arcobaleno nella mitologia greca, sorella delle Arpie e messaggera degli dei, specialmente di Era (Giunone). La scelta non è stata casuale: al momento della scoperta, infatti, l’asteroide seguiva Giunone a meno di di un’ora d’ascensione retta.  E’ sufficiente un buon binocolo per osservare Iris, il quale sarà in opposizione il 16 agosto e apparirà come una stella di 8a grandezza. Il giorno successivo sarà in congiunzione con β Aquarii di magnitudo 2.9. La mappa pubblicata, adattata da Nuovo Orione, mostra stelle sino alla magnitudo +10.
Tratto da ^Il Galassiere”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: