SXP 1062, una pulsar al rallentatore

Durante la stagione delle vacanze, una nuova immagine elaborata a partire dai dati di più telescopi ha rivelato un ornamento cosmico molto insolito. I dati del Chandra e di XMM-Newton dell’ESA sono stati combinati per scoprire una giovane pulsar nel resto di una supernova posta nella Piccola Nube di Magellano. Questa potrebbe essere la prima pulsar con un tempo definito scovata in un resto di supernova della Piccola Nube. Nell’immagine, i dati X di Chandra e di XMM-Newton sono colorati in blu mentre i dati ottici sono in rosso e verde. La pulsar, nota come SXP 1062, è la sorgente bianca brillante posta nel lato destro dell’immagine, al centro di un guscio azzurro che racchiude un altro rosso. I dati ottici mostrano anche una spettacolare formazione di gas e polveri in una regione di formazione stellare sul lato sinistro dell’immagine. La pulsar ha una compagna calda e massiva. Gli astronomi sono interessati a SXP 1062 dal momento che sembra ruotare in maniera insolitamente lenta, circa una volta ogni 18 minuti. Si tratta di una delle più lente pulsar rotanti e nello spettro X. Due team differenti di scienziati hanno stimato che il resto di supernova intorno alla pulsar ha una età compresa tra 10.000 e 40.000 anni, quindi la pulsar è molto giovane dal punto di vista astronomico. Assumendo che sia nata con una rapida rotazione, è un mistero questo enorme rallentamento subito.
Fonte: Skylive

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: